La Chiave è lo strumento per accedere a qualcosa che non si conosce, ma che si può raggiungere ‘cercando e trovando’ (invenies) la giusta Chiave per rischiarare il cammino e per aprire le innumerevoli Porte che si presentano, da aprire o da chiudere, e che sfidano a superarle.  Questo antico simbolo possiede da sempre svariati significati.











In senso esoterico, la chiave è ciò che permette di aprire una porta per entrare in un qualche luogo occulto che non si conosce, ma che si intende conoscere o raggiungere. La sua forma deve corrispondere alla toppa/serratura della porta per questo, anche se è un singolo oggetto, è costituita da un insieme di tratti o conoscenze idonee per accedere a una nuova dimensione, un nuovo stato emergente etico, psichico o gnosico.


L’ankh (☥), conosciuto anche come chiave della vita e croce ansata, è un antico simbolo sacro egizio che essenzialmente simboleggia la vita. Gli dèi sono spesso raffigurati con un ankh in mano, o portato al gomito, oppure sul petto.


Come simbolo dell’unione dei due principi cosmici sta ad indicare anche l’unione mistica tra il cielo e la terra, ovvero il contatto tra il mondo divino e il mondo umano, nonché l’unione dei due principi intesa come generatrice dell’esistenza. La denominazione chiave della vita, oltre che un richiamo alla forma del simbolo stesso, sta ad indicare anche il significato escatologico del simbolo: l’ankh è anche infatti vita eterna, grazie alla quale l’uomo riesce a superare la morte, per giungere alla rinascita.


In quanto simbolo della vita e dell’immortalità, il suo significato è estensibile a quello di simbolo dell’universo, dato che il cosmo è pura vita, pura esistenza ed eterno alternarsi di cicli regolatori, oltre che costantemente generato dall’alternarsi di principi in eterna opposizione.


“….l’unione di Osiride ed Iside, il matrimonio fra cielo e terra, la fusione fra il mondo divino ed il mondo umano; la vita eterna , grazie alla quale è possibile superare la morte e giungere alla rinascita;
la struttura dell’Universo, con le due forze maschili e femminili che lo regolano. Antichi testi riportavano che tale simbolo, prerogativa delle divinità egizie, possedeva anche il potere di infondere nella persona qualcosa di nuovo così da innescare un cambiamento”
 Il Talismano delle Anime Gemelle di Stella Demaris


Una delle teorie  più note è infatti quella che  la Ankh rappresenti una stilizzazione dei genitali umani in atto di unione. Tra i fautori di questa teoria ricordiamo Howard Carter che afferma che l’origine dell’ankh sia da ricollegare alla simbolica unione mistica dei due principi, il principio maschile e il principio femminile. Le due parti dell’ankh, la tau sottostante e l’ansa sovrastante, corrispondono infatti ai simboli di due delle divinità più importanti della religione egizia, Iside e Osiride. L’ansa è il simbolo isiaco, probabilmente una stilizzazione dell’utero; la tau, ovvero una croce senza l’estensione superiore del braccio verticale, è invece il simbolo di Osiride, rimandabile al pene.




“Se voi prendete quell’Ankh … e lo posizionate sul basso ventre di un uomo avrete la risposta su cosa rappresenti davvero per voi quell’Ankh…Il Tau è il fallo… ma la vescica dell’Ankh, posta più in alto, è proprio la “vescica piscis”.Tutto parla all’ Uomo…
L’Ankh è l’ acqua di fuoco, la cosa doppia,la vera e unica chiave della vita. Per questo essa veniva posta in bocca al candidato, sui bassorilievi. Il suo senso era duplice. Essa significava tanto l’acqua di fuoco ( se in entrata, immisione), che il verbo divino ( in uscita, emissione). Era al centro della simbolica cerimonia dell’apertura della bocca: ai bambini si chiede di aprire la bocca per mangiare , ma anche per proferire i primi suoni, L chiave della vita è l’inizio e la fine dell’intero iter.Si comincia con l’acqua di fuoco, si finisce con l’emissione del verbo, che indica la nascita del Dio in noi. Cio che entra si trasforma poi in ciò che uscirà. La testa, da questo punto di vista , è l’ Utero Divino, poichè essa emette il Verbo, ossia genera lo spirito, logos. “Mike Plato.
















Se pensate di  avere bisogno di un parere ,di un sostegno o di una GUIDA PRATICA su come percorrere al meglio questo Percorso Profondissimo  e realizzare tutti i vostri Sogni , o nel gestire il rapporto con la  vostra Anima/Fiamma Gemella  potete contattarmi su:ilpercorsoprofondissimo@gmail.com




Articolo a cura di : Il Percorso Profondissimo 





Fonti:


 Il Talismano delle Anime Gemelle di Stella Demaris
http://www.marianobianca.com/esoteric-works/esoteric-papers-and-essays/i-poteri-delle-chiavi/
http://mikeplato.myblog.it/2009/09/14/il-senso-piu-profondo-dell-ankh/
https://it.wikipedia.org/wiki/Ankh