I sogni premonitori sono accettati dai parapsicologi, ma non ancora del tutto dagli scienziati: essi servirebbero infatti a dimostrare che la personalità individuale non è qualcosa di separato dallo spazio, dal tempo, dalla realtà fisica. La stessa concezione del futuro è messa in discussione, nella sua accezione popolare, dato che, per come viene parzialmente concepito tramite i sogni, esso può essere compreso anticipatamente, come fosse una realtà a sè stante, decodificabile allo stesso modo del passato e del presente.


Che tu ci creda o meno, i tuoi sogni potrebbero realizzarsi…







 A rivelarlo sono i ricercatori dell’Università di Swansea
“I sogni premonitori sono tutt’altro che rari. Spesso e volentieri, durante le nostre ore di sonno, finiamo con il sognare cose che puntualmente finiscono per realizzarsi nella nostra vita reale” – conferma il dottor. Mark Blagrove, ricercatore presso l’Università di Swansea, membro del Journal of Sleep Research e coordinatore di un laboratorio del sonno. Parole che trovano ampia conferma nei risultati dello studio con  ben il 52% delle persone intervistate,




 Altri studi interessanti riguardano invece Stanley Krippner ,docente di psicologia alla Saybrook University secondo cui sogni preveggenti è possibile. In uno dei suoi esperimenti Krippner ha chiesto ad alcuni partecipanti di dormire e raccontare a osservatori esterni i loro sogni. Questi partecipanti venivano svegliati anche durante il sonno per appuntare il maggior numero di dettagli possibile. Lo scopo era verificare se il contenuto onirico corrispondesse alla realtà vissuta successivamente.
Dopo poco più di una settimana di esperimenti Krippner scoprì un’altissima serie di coincidenze tra i sogni dei partecipanti e l’avvenimento realmente accaduto. Lo studio è stato talmente anomalo che molti scienziati scettici hanno chiesto ad illusionisti professionisti di controllare il laboratorio di Krippner per smascherare falsificazioni.
Secondo lo scienziato il motivo di così tanta diffidenza nei confronti dei sogni premonitori risiede nella nostra concezione di tempo lineare, suddiviso in passato,presente e futuro. “Molti indigeni ad esempio, concepiscono il tempo in maniera circolare, come una spirale. Altri ancora parlano di ‘corpo esteso‘, una teoria che vede un coinvolgimento totale di esseri umani e natura, in un tempo in cui accade tutto simultaneamente. Per loro è naturale che si possa sognare il futuro.”
 A difesa delle sue teorie, Krippner illustra l’esempio dei sogni dei gemelli. Ci sono casi documentati in cui un gemello avverte una situazione di pericolo per suo fratello prima che effettivamente accada.

Per concludere, è importante ricordare ciò che è stato detto in una recente ricerca scientifica sui sogni premonitori: 


1) più particolareggiati sono e più sono veritieri, così come il fatto che appaiano in bianco e nero piuttosto che a colori pare sia indice della maggiore verosimiglianza con la possibile futura realtà



Mentre altre caratteristiche che sembrerebbero caratterizzare i sogni premonitori sono:

.
2) Tutto è iper reale.


3)Talvolta c’è una presenza accanto che non si riesce a vedere, ma che narra la vicenda e completa i pezzi mancanti attraverso la comunicazione.



Per approfondimenti sui sogni premonitori e gli esperimenti condotti potete dare un’occhiata anche a



http://motherboard.vice.com/it/read/sogni-psichici





Articolo a cura di Il Percorso Profondissimo 

Fonti : 


http://retenews24.it/come-capire-se-un-sogno-e-premonitore-ora-lo-spiega-la-scienza/

https://www.helloworld.it/benessere/psicologia-ossibile-sogni-premonitori
http://www.uncome.it/istruzione/articolo/come-riconoscere-i-sogni-premonitori-14610.html